Benvenuti sul sito librisardi.it

IDEAS Dante Gramsci e il sardo comune

autori: Selenu Stefano categoria: editore: EDES anno edizione: 2016 ISBN: 9788860253972

13,00

Disponibile
Aggiungi a Lista dei desideri
Aggiungi a Lista dei desideri

Descrizione

 

 

Descrizione

Minacciata dall’estinzione, la lingua sarda ci colloca in uno stato di emergenza da cui osservare e teorizzare. Stefano Selenu, vincitore del Premio Gramsci nel 2005, porta all’attenzione la questione del sardo e della sua posizione oltre la dicotomia dialetto-lingua a partire da Dante. Attraverso una rilettura del pensiero di Antonio Gramsci, si offre al lettore un orizzonte di riflessione (da qui il titolo Ideas) attenta al linguaggio in quanto tecnica, pensiero e politica, utile per affrontare la questione della standardizzazione della lingua e della sua tutela nel quadro dei tentativi di unificazione del sardo come lingua comune e diversificata, da salvaguardare e, soprattutto, rielaborare. Selenu, filosofo, italianista e comparatista di formazione, insegna presso la Syracuse University negli Stati Uniti. Ha pubblicato diversi studi sul pensiero italiano con particolare attenzione alle figure di Gramsci e Dante.

 

Informazioni aggiuntive

Informazioni

 formato 15x21

130 pagine

Tipo di legatura Brossura

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “IDEAS Dante Gramsci e il sardo comune”
Quick Navigation
×
×

Cart