Benvenuti sul sito librisardi.it

Da Posthu Camugli a li Calanchi. Il lessico marinaresco del dialetto stintinese

autori: Calvisi Valentina categoria: editore: EDES anno edizione: 2018 ISBN: 9788860254573

15,00

disponibile
Aggiungi a Lista dei desideri
Aggiungi a Lista dei desideri

Descrizione

L’idea di raccogliere il lessico della pesca, della marineria e della tonnara come elemento essenziale della cultura di Stintino (borgo un tempo di pescatori e ora anche turistico, Sardegna nord ovest, golfo dell’Asinara), si è realizzata in questo saggio di Valentina Calvisi. La cultura marinara è oggi fatalmente destinata a stemperarsi in una "modernità" che sembra poter prescindere da molti degli antichi saperi e dalle parole che li veicolavano. Nel saggio si scrive di arti della pesca e delle costruzioni di imbarcazioni, che hanno rappresentato e rappresentano ancora aspetti fondamentali dell’economia e del vissuto stintinese. I vocaboli della marineria e della tonnara sono riportati in un idioma "eccentrico", che origina dal Sassarese e che risente di apporti liguri, còrsi e campani, luoghi di provenienza dei pescatori che hanno "contaminato" il linguaggio dei mestieri del mare, dando vita a una parlata che accomuna i saperi locali con le loro esperienze.

Informazioni aggiuntive

Informazioni

formato 15.5x22.8

pagine 119

Tipo di legatura Brossura

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Da Posthu Camugli a li Calanchi. Il lessico marinaresco del dialetto stintinese”
Quick Navigation
×
×

Cart