Benvenuti sul sito librisardi.it

Il mondo del lavoro nel Cinquecento sardo

autori: Gallistru Adriana categoria: editore: AM&D anno edizione: 2018 ISBN: 9788895462394

22,00

disponibile
Aggiungi a Lista dei desideri
Aggiungi a Lista dei desideri

Descrizione

Questo Libro apre una finestra sulla Sardegna del ‘500 che, dopo la lunga e sanguinosa guerra medievale tra i giudici sardi d’Arborea e i sovrani d’Aragona, riprende in pace antiche professioni e nuovi commerci. Nella città di Cagliari convergono dall’intera isola e dal Mediterraneo i protagonisti del mondo del lavoro, seguiti attraverso migliaia di documenti notarili inediti. Dai mestieri più umili al prestigio degli artigiani-artisti che lavorano l’argento e l’oro: un’intera città rivive in pagine popolate di panettieri e fontanieri, locandieri e osti, tagliatori di legna e provetti fonditori di campane, mercanti e insegnanti, librai e stampatori. Collegata attraverso il suo rinomato porto con i principali scali mediterranei Cagliari produce e consuma cultura, arte e professioni. Attira ragazzi e bambini provenienti da tutta l’isola, avviati nelle botteghe urbane dai genitori alla ricerca di un avvenire migliore. I ragazzi-apprendisti rimangono per anni sotto la guida di maestri artigiani che insegnano con durezza e professionalità gli antichi mestieri urbani. Ogni giovanissimo apprendista viene ingaggiato con un atto notarile che elenca diritti e doveri del percorso per diventare rispettati maestri o artisti famosi come il pittore Michele Cavaro, la cui bottega produrrà nel ‘500 le punte più alte dell’arte sarda.

Informazioni aggiuntive

Informazioni

Que es cosa virtuosa apendre ofiçi per viure

Formato 15x21
Pagine 396

Tipo di legatura Brossura

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il mondo del lavoro nel Cinquecento sardo”
Quick Navigation
×
×

Cart